RAFFAELLO SIMEONI

Vai ai contenuti

Menu principale:

La biografia

L'artista



LA BIOGRAFIA

Nato a Rieti il 6 Marzo 1962. Cantante musicista e compositore suona flauti moderni, antichi e tradizionali, cornamuse, bombarde, ciaramelli , clarinetto balcanico, organetto, saze, bouzuki, cuatro, tzouras e lautà.
E’ il fondatore nel 1985 insieme a Stefano Saletti dei Novalia.
In precedenza aveva suonato come chitarrista flautista in varie formazioni rock e jazz della scena reatina e parallelamente come cantautore e tenore lirico.
Negli anni Ottanta e Novanta ha collaborato con artisti o gruppi quali Giovanna Marini, Micrologus, Alexander Balanescu, Claudio Baglioni, Materiali Sonori Universiti, Rashmi V. Bhatt, Antonello Ricci, Arnaldo Vacca, Ambrogio Sparagna, Arturo Stalteri, Paolo Modugno, Marcello Vento, Saleh Tawil, Kawa, Ganoub, Badu N’Dyaie, Marco Rosano, Alessandro Cercato, Abraham Afewerki, Nour Eddine, Pivio, Orchestra De S. Denis De Parigi, Kay McCarthy, Nando Citarella, Renè Zosso, Lucilla Galeazzi, Riccardo Tesi, Daniele Sepe Eugenio Bennato,Massimo Giuntini , Vincenzo Zitello, Rodolfo Maltese,Gavino Murgia,Hevia, Carlos Nunez,Indaco, Francesco di Giacomo,Noa,Stephane Durand, Avion Travel, Moni Ovadia, Simone Cristicchi . Nel 1995 vince il premio “Città di Recanati con il brano “rama e rosa”, vince come miglior voce e miglior arrangiamenti nel 2005 con il suo disco da solista "Controentu" il Festival di Mantova.

Ha composto musica per il teatro, cinema, danza, televisione e poesia. Tra queste produzioni Troilo e Cressida e Breviario del Mediterraneo con Omero Antonutti di Maurizio Panici che ha toccato tutti i più importanti teatri italiani, il Decamerone che è stato esportato in tutt’Europa.
Il film televisivo Sotto la Luna di Franco Bernini con Claudia Gerini e il film Matrimoni della Comencini con Diego Abatantuono e Stefania Sandrelli.
Dal 1996 la sigla della trasmissione televisiva Mediterraneo è Ebla dei Novalia.
Aque e Terre in vista due spettacoli di danza contemporanea teatro e multivisione, Coppi Arrive rappresentato al museo d’arte moderna di Prato.
Con Carlo Quartucci e Carla Tatò, Alidos nell’estate 2000 e nell’inverno 2001, 2002 cura una rassegna di teatro e musica all’interno delle maggiori biblioteche del centro Italia e della sardegna,nel 2003 lo spettacolo "leTroiane".
Cura con l’Associazione Griot la realizzazione della rassegna di musica etnica e d’avanguardia “Ars Acustica”, con Jan Garbarek, Wim Mertens, Third ear Band, Steven Brown e Blaine Reininger, Daniel Schell, Micrologus, Klezroym, Saleh Tavil, Nour Eddine, Archedora, Paramashivam Pilai.
Ha curato con l’Associazione Orpheus e adesso "MUNDUS"la realizzazione di stage e concerti con i gruppi Micrologus, John Rembourn, Walter Rizzo Ensemble, la rassegna “Giugno in musica” e l’incontro annuale del concorso “Cori del Lazio”. Da otto anni è il direttore artistico della rassegna di musica etnica Talatta Talatta che si svolge nei mesi di luglio e agosto in tutta la provincia di Rieti.
Ha curato la realizzazione del video “L’albero e la memoria”, viaggio nelle tradizioni musicali del territorio reatino.


Realizza la colonna sonora di tre DVD per l'APT sulla storia della Provincia di Rieti.
Ha effettuato studi, ricerche e scritto articoli sulla musica popolare, le avanguardie del Novecento, le contaminazioni tra le esperienze legate alle tradizioni musicali del mondo e lo sviluppo di nuove tecnologie per la composizione.
Dal 1997 collabora con varie scuole della provincia tenendo corsi di aggiornamento per insegnanti sulla musica e le tradizioni popolari, realizza una guida sulla conoscenza degli strumenti etnici, loro classificazione utilizzo e provenienza, la costruzione di essi con materiali di recupero con i bambini delle scuole elementari e un Cd di orientamento all’interno della musica del Novecento con i ragazzi delle scuole superiori.
Le sue tournèe toccano vari paesi: Francia,Spagna, Svezia, Germania, Romania, Egitto, ex Jugoslavia, Grecia, Austria,Tunisia.


Torna ai contenuti | Torna al menu